25/4/2019 - 12:20

Una poesia su TYPEE

“Il tempo non lo fermi nemmeno a cannonate”

di Paul Olden


Sai, le cose scorrono, digradano,

rovinano per fasi

lente e un po’ distratte,

brandendo inconsistenza.

Perché la forma definita è un effetto ottico,

un gioco della mente che facciamo come

gatti, che inseguono imperterriti

il gomitolo di lana.

E quanto infine al farci polvere,

più di tanto non comporta:

il peso, nel complesso, non registra differenza.


Vai a TYPEE