26/8/2019 - 3:19

I due racconti di TYPEE Scelti da Belleville

(17 – 23 giugno)

 

Chiffero

di Lorenzo V

Medicinale analgesico solitamente in supposte impiegato per curare la Chenesatosi, patologia di carattere autoimmune che induce le cellule di determinate parti del corpo a svolgere il lavoro di altre cellule, spesso molto distanti tra loro, producendo escrescenze fastidiose e talvolta dolorose. La somministrazione, dato il decorso della malattia, può risultare difficoltosa.

Dott. Muttaburra, dal Catalogo di Malattie e Rimedi che dovreste conoscere.

Il 27 luglio avvenne un fatto stranissimo. Antonio Giusto si svegliò presto e rabbrividì senza motivo, come ormai capitava sempre più spesso, senza che sapesse mai spiegarsi il perché. Si stiracchiò, scese dal letto e andò in bagno, per poter espletare le sue funzioni e sciacquarsi il viso come ogni mattina.

Continua a leggere su TYPEE

 

 

L’abbrivio

di Rosnikant

Una crisalide cisposa, sospesa tra le spire dei rovi delle rose, emanava calore, un calore che sembrò improvvisamente crescere fino a una significativa, inquietante intensità e le rese impossibile distinguere con chiarezza la sagoma del marito in piedi con la schiena appoggiata all’albero di prugne. Lo guardò e fu accecata dal sole. La luce violenta la trapassava, sorpresa dal tracciare così bene la compostezza del suo portamento muscoloso in quella bruciante luminosità che, ai suoi occhi, l’avvolgeva in una nebbia calda e delirante. Si sentì smuovere il ventre come una leggera vertigine che spingeva verso il basso. Non voleva ammetterlo a se stessa: quell’uomo, ormai, era solo un ricordo, un lascito remoto della sua vita passata.

«Niente male come incipit ma… » mi fissò in mezzo agli occhi con quel fare stupido che sconcerta «… troppo personale, sarebbe opportuno meno aggettivi, più intimità»

Continua a leggere su TYPEE