19/9/2019 - 2:39

 

Che cos’è BellevilleOnline

Oggi la scrittura si muove. Si può scrivere in qualunque momento. È una trasformazione che sta cambiando il modo di concepire, realizzare e migliorare un testo, anche narrativo. Su BellevilleOnline si può imparare a scrivere ovunque.

BellevilleOnline mette a disposizione corsi online sulla scrittura e l’editoria; videolezioni tematiche di scrittori, sceneggiatori, editor e agenti letterari; il manuale di scrittura della Scuola Belleville con illustrazioni, diagrammi ed esercizi; servizi di lettura e valutazione manoscritti; incontri individuali di videoediting; chat di gruppo per inventare storie insieme a uno scrittore. Per accedere a tutti i servizi di BellevilleOnline basta registrarsi a TYPEE.it, la comunità di lettura e scrittura della Scuola Belleville.

>> Il programma dei corsi in partenza si può leggere qui

Storie in chat 

Una delle idee di BellevilleOnline è dare una struttura e una declinazione didattica alla scrittura istantanea. Grazie agli smartphone e ai social media, infatti, la scrittura è diventata un’attività mobile, che si può fare ovunque e in qualsiasi momento. Si scrive camminando o guidando (non fatelo), si scrive in tram o in bagno, si scrive per lavorare, ridere, informarsi, amare o odiare. Alla fine del 2015 su internet, secondo il Washington Post, c’erano almeno 305 miliardi di pagine per un totale approssimativo di 500 milioni di miliardi di parole, cioè 71mila per ogni essere umano vivente. Una quantità che, stampata su carta, riempirebbe almeno 212 milioni di libri lunghi come Guerra e pace. Le parole più tragiche o comiche della nostra epoca, forse, sono state scritte via mail, WhatsApp o Messenger, a trovarle.

Oggi, più che mai, la scrittura è relazione. La possibilità di scrivere in movimento implica anche quella di imparare in movimento: la trasformazione della scrittura richiede, cioè, anche una trasformazione del modo di insegnare. Che il digitale possa essere utilizzato per insegnare a scrivere e, addirittura, per azioni di letteratura collettiva, è una delle scommesse di BellevilleOnline che, tra i suoi servizi, offre anche la possibilità di formare classi in chat.

>> La prima storia in chat in collaborazione con gli Scrittori di TYPEE, si terrà il 25 settembre.

>> Qui si possono leggere le storie in chat scritte da Antonio Pascale e Diego De Silva, Laura Pariani e Nicola Fantini, Federico Baccomo e Marco Rossari, Giacomo Papi e gli allievi del corso annuale della Scuola Belleville.

 

#scrividovesei