7/12/2019 - 7:57

Il sonetto che ha vinto il Corso online “Dove si nasconde la poesia

 

Bando:

Classico assoluto della nostra Tradizione, il sonetto è un componimento poetico formato da quattordici versi endecasillabi suddivisi in due quartine a rima alternata o incrociata e in due terzine a rima varia.

Scrivi un sonetto a tema libero, rispettando lo schema metrico e scegliendo tra le seguenti forme:

– ABAB BABA CDC DCD

– ABBA BAAB CDC CDC

 

Sonetto vincitore:

 

Giorno Feriale

Ogni arbusto del vento in balia

ondeggia sul margine del podere

che regge dell’acqua l’ordalia

e rivela della pioggia il cadere.

 

Un attimo il sole si fa vedere

già sparito, piccola anomalia

di brillare l’erba perde il potere

dalla finestra sembra una malia.

 

Ticchettano in ufficio le tastiere

io medito la fuga e guardo fuori

mentre gli altri fanno il proprio dovere.

 

Passano rapide le auto a schiere

solo il semaforo ferma i motori

s’avviano e torno alle mie chimere.

 

di Elena Cicalini

 

Motivazione di Aldo Nove

«Le due quartine sono un po’ forzate, il che mi avrebbe portato a due soluzioni: o “scioglierle” con un lessico e una metrica più “naturale”, o “caricarle” ancora, a mo’ di (lieve, – alla Gozzano, per intenderci) parodia. Molto belle e a chiusa perfetta le due terzine, ed è per questo che sceglierei questo componimento come vincitore.»

 

Il corso di Aldo Nove “Dove si nasconde la poesia” inizierà giovedì 28 novembre su BellevilleOnline. Sarà tutti i giovedì dalle 21:30 alle 22:30.

In dieci lezioni di un’ora ciascuna si cercherà la poesia nei luoghi in cui è sopravvissuta – cioè nelle opere dei maggiori poeti del Novecento – ma anche nelle forme e nei linguaggi dove oggi si nasconde: canzoni, pubblicità, prosa, haiku su Twitter, gruppi di poesia su Facebook. In ogni incontro Aldo Nove e gli studenti esploreranno una di queste forme.

Alla fine del corso, la classe parteciperà a un esperimento poetico in chat con il docente.

 

Leggi qui il programma del corso e scopri come iscriverti.